18/11/2013

Sviluppo del Sistema integrato di Gestione del Rischio clinico nella donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule

La sicurezza dei pazienti è una priorità di politica sanitaria a livello europeo e nazionale. Nella donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule è tanto più importante sia per la complessità sia per le implicazioni etiche che contraddistinguono queste attività di alta specializzazione. Dal 2010 al 2013 la rete italiana ha dato priorità allo sviluppo di un sistema integrato di gestione del rischio clinico specificamente dedicato alla donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule, che consentisse di monitorare, controllare e prevenire il rischio nei percorsi di donazione e trapianto, con particolare riferimento al rischio di trasmissione di patologie infettive e neoplastiche. Il progetto ha beneficiato del finanziamento del programma del Centro di Controllo delle Malattie del Ministero della Salute.
In particolare, sono state effettuate l’analisi delle segnalazioni di criticità riferite al CNT e la valutazione del loro impatto nelle diverse fasi del processo di donazione e trapianto, sono stati svolti alcuni corsi di formazione di un nucleo di base di operatori sanitari della rete trapiantologica delle Regioni coinvolte nell’utilizzo dei metodi di gestione del rischio clinico. Le funzioni di registrazione e la valutazione degli eventi avversi sono state integrate nel Sistema Informativo Trapianti.

Non ci sono ancora commenti, Ma puoi inserire il primo



Lascia un commento



Cerca nel sito

Copyright © 2015 - Un progetto del Centro Nazionale Trapianti - Una produzione Think2it