20/10/2013

Protocollo di Ricerca “Trapianto…e adesso sport”

Il Protocollo di Ricerca Trapianto… e adesso Sport è il primo studio prospettico al mondo che abbia come obiettivo quello di verificare se l’attività fisica prescritta ai trapiantati d’organo sia in grado di migliorare i loro parametri biologici e abbia effetti positivi sulla sopravvivenza dell’organo e sulla qualità di vita del trapiantato.

Lo studio clinico è stato disegnato dall’Università di Bologna, Policlinico S. Orsola, in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e con lo staff tecnico-scientifico del Centro Studi Isokinetic di Bologna.

Una prima fase del protocollo, a carico del Centro Trapianto di riferimento, prevede di selezionare i pazienti e di identificare i trapiantati di organo solido che siano in fase di stabilità clinica e che possano essere coinvolti in un programma di attività fisica.

Una seconda fase prevede l’inizio del trattamento non farmacologico articolato su 12 mesi di attività fisica presso palestre abilitate e individuate dai Centri di Medicina dello Sport territoriali, previamente formati.

L’originalità di questo progetto consiste nell’affiancare l’esercizio fisico alla consueta terapia farmacologica nei trapiantati di organo solido; l’attività fisica, infatti, può avere effetti benefici sui principali fattori di rischio in questa popolazione come il diabete, l’ipercolesterolemia, l’obesità e la possibilità di poter contrastare gli effetti aterogeni dei farmaci immunosoppressori cortisonici.

Le figure professionali che, formate attraverso un corso teorico-pratico, collaborano alla realizzazione del progetto sono varie: il trapiantologo, che individua i soggetti ai quali possa essere prescritto un programma di esercizio fisico, il medico di Medicina dello Sport che sottopone il soggetto a un protocollo valutativo al fine di poter descrivere le caratteristiche organico-funzionali del paziente, il laureato in scienze motorie che segue passo dopo passo il trapiantato e “somministra” la “dose” di esercizio fisico prescritta in palestra.

Protocollo di ricerca

1 Commento:


  • By Sabina 07 Ott 2016

    io non sono una Vera Sportiva, ma lot Sport, dopo il trapianto, mi HA AIUTATA MOLTO!!! Sia a livello fisico, sia a livello mentale!!!

Lascia un commento



Cerca nel sito

Copyright © 2015 - Un progetto del Centro Nazionale Trapianti - Una produzione Think2it