4 maggio 2017 | numero 137

Un progetto del Centro Nazionale Trapianti

Valutazione esiti trapianti, dati CNT 2014: l’attività dei centri e i follow-up dei pazienti

Il Centro Nazionale Trapianti pubblica la valutazione della qualità dell’attività del trapianto di cuore, rene e fegato relativa all’anno 2014 e conferma il proprio impegno per rendere trasparenti e accessibili ai cittadini i risultati degli interventi eseguiti.

Nel 2016 in Emilia-Romagna i donatori sono aumentati del 20% e i trapianti del 24,2%. Anche il numero di persone in lista d’attesa è sceso da 1.272 a 1.084.

La mancanza di organi trapiantabili ha gravi conseguenze sui pazienti con pneumopatia allo stadio terminale per i quali il trapianto rimane l’unica opzione.