03/10/2017

Record di trapianti di fegato grazie ai donatori anziani

Alle Molinette di Torino è record di trapianti di fegato: già a luglio sono stati raggiunti i 3000 interventi, ma il record deve essere aggiornato aggiungendo i 23 interventi eseguiti negli ultimi due mesi.

Sabato 30 settembre, durante un convegno nell’Aula Magna del Centro Congressi Molinette Incontra, è stato celebrato il raggiungimento dei 3000 trapianti di fegato eseguiti in venticinque anni a Torino.

Il capoluogo piemontese è la città leader in Italia e in Europa per trapianti d’organo e condivide questo prestigioso primato con i centri di Cambridge, Dallas, Birmingham e del London Kings College.

Con il meeting del 30 settembre si è voluto ripercorrere le tappe dell’evoluzione del Centro trapianti, fare il punto della situazione a livello regionale e individuare nuovi spunto per la ricerca e lo sviluppo del trapianto di fegato.

Il professor Mauro Salizzoni, Direttore del Centro Trapianti di fegato universitario dell’Ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, ha spiegato che gli interventi di trapianto di fegato sono sempre più spesso eseguiti utilizzando organi di donatori anziani.

Infatti, non vi è alcuna differenza tra un fegato di ottant’anni e uno di trenta perché è un organo che si rigenera.

I primi a capirlo e a dimostrarlo sono stati proprio quelli delle Molinette quando nessuno se lo immaginava.

Nel ventennio 1996-2016, alle Molinette, sono stati eseguiti 80 trapianti di fegati ultraottuagenari. I fegati trapiantati a Torino arrivano per il 73% dal territorio piemontese, per il 26% dalle altre regioni italiane e in 29 casi da centri esteri.

 

Fonte: Ospedale Le Molinette – Città della Salute, Torino

 

Non ci sono ancora commenti, Ma puoi inserire il primo



Lascia un commento



Cerca nel sito

Copyright © 2015 - Un progetto del Centro Nazionale Trapianti - Una produzione Think2it