13/02/2018

A Catania inaugurato il “Centro alte specialità e trapianti”

Inaugurato il “Centro alte specialità e trapianti” (Cast) del presidio ospedaliero “Gaspare Rodolico” di Catania: la struttura, articolata in quattro edifici comprendenti spazi di degenza e di attività specialistiche, è dotata di attrezzature moderne e integrate, tra cui un complesso operatorio di rilievo con avanzate sale operatorie ibride, per favorire il lavoro di team plurispecialistici per il trattamento delle patologie cardiovascolari e nella chirurgia dei trapianti, proiettata nell’ambito delle patologie del cuore, rene, pancreas, fegato e midollo.

Il nuovo centro rappresenta una delle più moderne realizzazioni sanitarie del Meridione, che raggruppa in una sede comune discipline ad elevata valenza e specializzazione sanitaria (Clinica Chirurgica, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare e dei Trapianti, Cardiologia con Emodinamica, Ematologia con Trapianto), e che potenzia l’offerta sanitaria in settori caratterizzati da elevata complessità assistenziale e tecnologica.

La presenza nello stesso edificio di servizi di supporto (Radiodiagnostica, Rianimazione e Terapia Intensiva post-chirurgica, Laboratori di oncoematologia e crioconservazione) garantisce la centralità del paziente nel percorso di cura con vantaggi in termini di comfort e sicurezza delle cure.

Al taglio del nastro il Presidente della Regione Nello Musumeci, l’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza, il sindaco di Catania Enzo Bianco, il direttore del presidio OVE Paolo Cantaro, il Magnifico Rettore dell’Università di Catania Francesco Basile.

“Per la Regione Sicilia è oggi una bella giornata – ha aggiunto Razza – il 10% dei cittadini ha lasciato l’isola nel 2016 per farsi curare altrove, un centro come questo consentirà in parte di ridurre gli odiosi viaggi della speranza. Si tratta di una grande sfida per la sanità siciliana e catanese in particolare, sono convinto che l’azienda Policlinico, il sistema, la Regione e la città di Catania, tutti lavoreremo insieme per raggiungere questo obiettivo entro il 31 dicembre”.

 

Fonte: hashtagsicilia.it

 

 

Non ci sono ancora commenti, Ma puoi inserire il primo



Lascia un commento



Cerca nel sito

Copyright © 2015 - Un progetto del Centro Nazionale Trapianti - Una produzione Think2it