Progetti

La capacità progettuale della rete trapianti italiana si è concretizzata nell’ideazione e realizzazione di molti progetti nazionali ed internazionali che hanno visto il coinvolgimento attivo di numerose figure professionali appartenenti alle diverse discipline della rete stessa soprattutto dal 2002 ad oggi.
Questi progetti hanno rappresentato in buona parte la visione strategica della rete e il banco di prova di attività che si sono andate successivamente istituzionalizzando, sia per quanto riguarda la ricerca di soluzioni volte ad ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili, quali i donatori marginali, sia per validare approcci clinici innovativi, ma soprattutto sono stati incentrati sulle tematiche di qualità, sicurezza e risk management che hanno assunto via via una importanza crescente nel panorama nazionale e internazionale.
Questa capacità di sguardo al futuro ha trovato pieno riconoscimento nelle Direttive Europee riguardanti organi, tessuti e cellule, approvate rispettivamente nel 2010 e nel 2004 ed ha consentito alla rete di esportare in Europa un modello valido e riconosciuto attraverso la partecipazione ai progetti europei.
Gli effetti principali della partecipazione ai progetti europei, sono visibili e vanno dalla diffusione delle esperienze italiane, alla capacità di creare sul piano internazionale opportunità di accesso a finanziamenti che per diverse unità operative italiane sarebbe stato difficile accedervi da sole. Inoltre, l’esperienza stessa di rapportarsi con altre realtà internazionali, è un valore aggiunto che contribuisce oltre che ad un arricchimento personale, anche alla creazione di un’immagine positiva del nostro sistema.

The Effect of Differing Kidney Disease Treatment Modalities and Organ Donation and Transplantation Practices on Health Expenditure and Patient Outcomes (EDITH)
Grant agreement PP-1-2016 Pilot project del Parlamento Europeo sulle malattie renali croniche Le patologie renali croniche (Cronic Kidney Disease - CKD) sono la causa di mortalità e comorbidità e si traducono in un grande onere economico per i singoli pazienti e per la società nel suo complesso. Ci sono diverse opzioni di cura e il trapianto di rene è uno di questi. Nei paesi dell’Unione Europea (UE) vi è un enorme differenza nella gestione complessiva delle patologie renali croniche e dell'accesso al trapianto. Al fine di fornire parità di accesso a un'assistenza di qualità, riducendo al contempo i costi, un allineamento delle procedure e delle pratiche nel trattamento di queste patologie è considerato un obiettivo importante. In linea con le politiche dell'UE e la legislazione in materia di malattie croniche e trapianto di organi, il progetto EDITH ha l’obiettivo di valutare le diverse modalità di trattamento delle le malattie renali croniche attualmente utilizzati nell'UE e dei fattori che influenzano le scelte di cura da parte dei pazienti e dei medici.   Al fine di raggiungere l'obiettivo generale, il progetto vuole esaminare l'effetto che le diverse modalità di trattamento delle malattia renale e delle pratiche di donazione e trapianto di organi hanno sulla spesa sanitaria e gli esiti dei pazienti. Sostenendo la creazione di registri di follow-up dei donatori e riceventi di trapianto, almeno a livello nazionale e in aggiunta anche a livello europeo, verranno raccolte informazioni cruciali per incrementare la qualità e sicurezza dei donatori viventi e pazienti trapiantati. Ciò dovrebbe fornire maggiori informazioni sulle possibilità di migliorare donazione e trapianto di risultati e tariffe, migliorando così la qualità complessiva della cura dei pazienti con insufficienza renale cronica. I tre pacchetti tecnici saranno dedicati rispettivamente a: WP4 - Valutazione di diverse modalità di trattamento delle malattie croniche renali Preparazione di una overview delle diverse modalità di trattamento con particolare attenzione a:
  1. confrontare, da un punto di vista micro e macro-economica, le diverse modalità di trattamento per la malattia renale cronica negli Stati membri UE e dei paesi associati (Islanda, Norvegia, Turchia, Svizzera); 2. fattori che influenzano la scelta di quelle modalità negli Stati membri e nei paesi associati (Islanda, Norvegia, Turchia, Svizzera) 3. fattori che influenzano la scelta di trattamento dal punto di vista dei pazienti e dei medici
  2. impatto della scelta del trattamento sui bilanci sanitari
  Il Centro Nazionale Trapianti è co-leader del WP4 assieme all’Academisch Medisch Centrum partner del progetto in rappresentanza dell’European Renal Association – European Dyalisis and Transplant Association (ERA-EDTA) e si occuperà nello specifico della valutazione e analisi dell'impatto dei costi delle diverse opzioni di trattamento delle patologie renale croniche (CKD). WP5 - Creazione di registri di follow-up donatori viventi WP 5 sosterrà l'istituzione da parte degli Stati membri dell'UE (SM) di registri per il follow-up dei donatori di rene da vivente, in linea con l'articolo 15 della Direttiva 2010/53/UE. Questo WP sosterrà gli stati membri a costruire il proprio sistema nazionale di follow-up dei donatori viventi e, per gli stati interessati (e non solo), per lo sviluppo e l'attuazione di un comune, strumento sovranazionale di condivisione dei i loro dati. Tale strumento operativo sarà basato su esperienze pregresse e raccomandazioni formulate da precedenti progetti finanziati dall'UE (ACCORD Joint Action). WP6 - Creazione di un registro di follow-up dei pazienti trapiantati Creazione di uno strumento operativo sovranazionale (registro) per il follow-up dei pazienti trapiantati. Obiettivo principale di questo pacchetto di lavoro sarà quello di prevedere l'istituzione di un registro di follow-up di pazienti sottoposti a trapianto di rene in tutti gli Stati membri. Inoltre, la raccolta delle informazioni sulla qualità della vita dei pazienti trapiantati permetterà di valutare in maniera più ampia i benefici del trapianto. Tale strumento operativo sarà basato su esperienze pregresse e raccomandazioni formulate da precedenti progetti finanziati dall'UE (progetto EFRETOS). Sito web: www.edith-project.eu Brochure: edith-laymans-brochure
Progetto TO-066 “Transplantation and Physical Activity”
Nell’ambito delle attività svolte dall’European Committee (Partial Agreement) on Organ Transplantation (CD-P-TO) del Consiglio d'Europa, gli esperti del Centro Nazionale Trapianti hanno condotto nel 2014 il progetto TO-066 dal titolo "Trapianto e attività fisica" attraverso il quale è stata condotta un’indagine all’interno dei 47 Stati Membri del Consiglio d'Europa circa l'esistenza di progetti nazionali o programmi specifici dedicati alla qualità della vita dei pazienti trapiantati di organo solido che avessero nello specifico particolare attenzione all’attività fisica nazionale. Un questionario è stato fatto circolare tra i 47 paesi del Consiglio d'Europa e i dati, raccolti da 18 Paesi che hanno risposto al questionario, hanno mostrato la seguente situazione:
  • Sebbene i dati di follow-up per i pazienti trapiantati sono registrati e monitorati in tutti i paesi presi in esame non vi sono norme nazionali generali su come e cosa misurare oltre a parametri clinici standard, valori del sangue, livelli di immunosoppressione e lo stato di salute generale.
  • L'attività fisica è risultata essere riconosciuto come un valore aggiunto, ma non è regolarmente incluso nella maggior parte dei programmi di riabilitazione e reinserimento del paziente trapiantato.
  • Sedute di fisioterapia sono prescritte in caso di in caso di necessità solo da pochi Sistemi Sanitari Nazionali.
  • Nessun finanziamento ulteriore è previsto rispetto alla prescrizione dell’attività fisica come mezzo per migliorare la qualità della vita dei pazienti.
Mentre l'importanza dell'attività fisica è ampiamente riconosciuta, la maggior parte dei sistemi sanitari nazionali non è stato ancora in grado di sviluppare un sistema per promuovere l'attività fisica in generale e per i pazienti trapiantati in particolare. Sulla base di questi risultati un gruppo di lavoro composto da delegati delle Autorità Competenti di Austria, Bulgaria e Slovenia, guidate dal Centro Nazionale Trapianti e supportate dagli esperti Italiani del protocollo di ricerca "Trapianto ... e adesso sport", ha preparato per conto del Consiglio di Europa un Position Paper relativo al trapianto e l'attività fisica. Il documento è stato approvato dal Comitato di esperti nel corso della XV riunione del CD-P-TO tenutosi a Santiago de Compostela nel marzo 2015 e pubblicato sul vol. 20 della Newsletter Transplant. Position paper Brochure  
VISTART
Il 10 Ottobre 2015 ha avuto inizio l’Azione Congiunta “VISTART - Vigilance and Inspection for the Safety of Transfusion, Assisted Reproduction and Transplantation”, coordinata dal Centro Nazionale Trapianti e dal Centro Nazionale Sangue. L’Azione, che vede coinvolte 17 Organizzazioni nazionali afferenti a 14 Stati Membri dell’Unione Europea e 21 Organizzazioni nazionali come collaboratori, è co-finanziata dal programma dedicato alla Salute dell’Unione Europea. L’Azione congiunta intende supportare gli Stati Membri dell’Unione Europea nel migliorare e implementare i requisiti di qualità e sicurezza, stabiliti dalle Direttive Europee nel corso degli anni, nei settori sangue, tessuti e cellule riproduttive. Per questo, i Paesi aderenti lavoreranno insieme per facilitare un’armonizzazione dei sistemi di ispezione, autorizzazione e vigilanza, rafforzando al contempo la collaborazione e la fiducia tra i rispettivi programmi nazionali. I sistemi trasfusionali, trapianti e quello della procreazione medicalmente assistita sono stati oggetto di un’accurata attenzione legislativa a livello europeo; tuttavia, nel quadro di una comune cornice normativa, ad ogni Paese membro è demandata l’implementazione delle indicazioni previste dalle Direttive europee nell’ambito della qualità e sicurezza. Questa Azione congiunta offrirà l’opportunità di lavorare insieme per la prima volta con l’obiettivo di uniformare i sistemi dei Paesi aderenti, concentrandosi sulla compatibilità, armonizzazione e comunicabilità dei diversi programmi nazionali. Il VISTART, che avrà una durata di 36 mesi, scaturisce anche da precedenti progetti finanziati dall’Unione Europea, dei quali il Centro Nazionale Trapianti e il Centro Nazionale Sangue sono stati rispettivamente coordinatori. L’affidamento del coordinamento ai due organi tecnici del Ministero della Salute, istituiti presso l’Istituto Superiore di Sanità, testimonia la leadership assunta dal nostro Paese a livello europeo. Un ulteriore riconoscimento alla qualità e sicurezza raggiunta dai nostri sistemi nel campo trasfusionale, donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule. Brochure: LAYMAN_BROCHURE_Vistart_final Sito web: https://vistart-ja.eu/
Di nuovo in pista
Vincere lo Scudetto del Prestigio partecipando a otto granfondo ciclistiche in un anno. È la sfida di Ivano e Gianluigi, che da febbraio a ottobre si cimentano quasi ogni mese in una gara diversa. A dieci anni dal trapianto di cuore di Ivano e a venti dall’inizio della carriera ciclistica di Gianluigi, i due atleti correranno fianco a fianco cercando di tagliare i sette traguardi. Savona, Cervia, Bologna, Cesenatico, Bormio, Corvara, Pinarello, Roma: attraverseranno l’Italia insieme ad altri ciclisti come loro, trapiantati e non, per conquistare lo scudetto. La webserie “Di nuovo in pistastorie di sport e di vita” racconta in 5 puntate questa sfida, su due ruote e nella vita quotidiana.
ARTHIQS
Durata: maggio 2014 - aprile 2017 CNT partner L’Azione Congiunta ARTHIQS (Good practice on donation, collection, testing, processing, storage and distribution of gamets for assisted reproductive technologies and hematopoietic stem cells for transplantation) si prefigge di realizzare una serie di linee guida nel settore del trapianto di cellule staminali ematopoietiche (HSC) e della procreazione medicalmente assistita (PMA). Questo anche alla luce dell’implementazione della Direttiva 2004/23/EU che definisce norme di qualità e sicurezza per la donazione, l’approvvigionamento, il controllo, la lavorazione, la conservazione, lo stoccaggio e la distribuzione di cellule e tessuti umani. Ha una durata di 36 mesi con inizio a maggio 2014 ed è cofinanziata dalla DG Sanco della Commssione Europea. Tra le azioni previste: 1. Redazione di linee guida per il miglioramento delle competenze nel settore PMA di ciascuno Stato Membro; 2. Definizione di specifiche condivise riguardati le principali caratteristiche dei donatori di HSC (consanguinei e non-consaguinei) e sul registro dei follow-up da implementare a livello nazionale; 3. Definizione dei requisiti minimi per l’autorizzazione/ri-autorizzazione delle CBB (banche del cordone – cord blood banks) e per gli standard qualitativi e quantitativi minimi per le CBB di qualsiasi natura (pubbliche/private, allogeniche/autologhe) L’azione congiunta sarà divisa in 5 pacchetti di lavoro, tre orizzontali (coordinamento, diffusione dei risultati e valutazione) e due tecnici: definizione delle linee guida e formazione per le Autorità Competenti nel settore della PMA (WP4) e linee guida sulla sicurezza nei trapianti di cellule ematopoietiche, registro dei follow-up dei donatori e bancaggio del cordone (WP5). Il Centro Nazionale Trapianti è co-leader del pacchetto sulle cellule ematopoietiche, insieme all’autorità competente della Croazia e al Centro Nazionale Sangue italiano. L’azione nel suo complesso è coordinata dall’Agence de la Biomedecine francese e coinvolge 16 partner di altrettamenti paesi membri. ARTHIQS Newsletter
Sviluppo del Sistema integrato di Gestione del Rischio clinico nella donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule
La sicurezza dei pazienti è una priorità di politica sanitaria a livello europeo e nazionale. Nella donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule è tanto più importante sia per la complessità sia per le implicazioni etiche che contraddistinguono queste attività di alta specializzazione. Dal 2010 al 2013 la rete italiana ha dato priorità allo sviluppo di un sistema integrato di gestione del rischio clinico specificamente dedicato alla donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule, che consentisse di monitorare, controllare e prevenire il rischio nei percorsi di donazione e trapianto, con particolare riferimento al rischio di trasmissione di patologie infettive e neoplastiche. Il progetto ha beneficiato del finanziamento del programma del Centro di Controllo delle Malattie del Ministero della Salute. In particolare, sono state effettuate l’analisi delle segnalazioni di criticità riferite al CNT e la valutazione del loro impatto nelle diverse fasi del processo di donazione e trapianto, sono stati svolti alcuni corsi di formazione di un nucleo di base di operatori sanitari della rete trapiantologica delle Regioni coinvolte nell'utilizzo dei metodi di gestione del rischio clinico. Le funzioni di registrazione e la valutazione degli eventi avversi sono state integrate nel Sistema Informativo Trapianti.
Protocollo di Ricerca “Trapianto…e adesso sport”
Il Protocollo di Ricerca Trapianto… e adesso Sport è il primo studio prospettico al mondo che abbia come obiettivo quello di verificare se l’attività fisica prescritta ai trapiantati d’organo sia in grado di migliorare i loro parametri biologici e abbia effetti positivi sulla sopravvivenza dell’organo e sulla qualità di vita del trapiantato. Lo studio clinico è stato disegnato dall’Università di Bologna, Policlinico S. Orsola, in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e con lo staff tecnico-scientifico del Centro Studi Isokinetic di Bologna. Una prima fase del protocollo, a carico del Centro Trapianto di riferimento, prevede di selezionare i pazienti e di identificare i trapiantati di organo solido che siano in fase di stabilità clinica e che possano essere coinvolti in un programma di attività fisica. Una seconda fase prevede l’inizio del trattamento non farmacologico articolato su 12 mesi di attività fisica presso palestre abilitate e individuate dai Centri di Medicina dello Sport territoriali, previamente formati. L’originalità di questo progetto consiste nell'affiancare l’esercizio fisico alla consueta terapia farmacologica nei trapiantati di organo solido; l’attività fisica, infatti, può avere effetti benefici sui principali fattori di rischio in questa popolazione come il diabete, l’ipercolesterolemia, l’obesità e la possibilità di poter contrastare gli effetti aterogeni dei farmaci immunosoppressori cortisonici. Le figure professionali che, formate attraverso un corso teorico-pratico, collaborano alla realizzazione del progetto sono varie: il trapiantologo, che individua i soggetti ai quali possa essere prescritto un programma di esercizio fisico, il medico di Medicina dello Sport che sottopone il soggetto a un protocollo valutativo al fine di poter descrivere le caratteristiche organico-funzionali del paziente, il laureato in scienze motorie che segue passo dopo passo il trapiantato e “somministra” la “dose” di esercizio fisico prescritta in palestra. Protocollo di ricerca
Prevenzione della diffusione di infezioni MDR e analisi del rischio
Dal 2010, abbiamo assistito in Italia a un improvviso aumento della diffusione di enterobatteri resistenti ai carbapenemi, attribuibile all'espansione clonale di Klebsiella pneumoniae produttore di carbapenemasi (KPC). Le infezioni sostenute da KPC rappresentano un evento di difficile gestione clinica, data la parziale inefficacia dei carbapenemi alle dosi usuali e per il quale è necessario ricorrere ad antibiotici meno efficaci e/o maggiormente tossici e ad associazioni terapeutiche. Per l’analisi del rischio correlato alla colonizzazione/infezione con microrganismi multiresistenti agli antibiotici verrà condotto uno studio a livello nazionale, mirato a rilevare: stima della frequenza di donatori colonizzati/infetti con batteri MDR, stima del rischio di colonizzazione/infezione in pazienti che hanno ricevuto organi prelevati da un paziente colonizzato o infetto con microrganismi multiresistenti, stima della prevalenza di colonizzazione e infezione con MDR in pazienti trapiantati. Il coordinamento da parte dal Centro Nazionale Trapianti e la partecipazione di tutte le regioni assicureranno un'effettiva rappresentatività delle stime del fenomeno a livello nazionale. La rilevazione dei dati mediante programma su web consentirà di ottenere i risultati in tempo reale. L’analisi del rischio renderà possibile definire protocolli di gestione basati su una effettiva analisi del rischio-beneficio. La principale finalità del progetto è costituita dalla predisposizione di protocolli di gestione basati su un'effettiva analisi del rischio-beneficio e quindi dall’aggiornamento delle linee guida nazionali sulla sicurezza del donatore d’organi, anche in funzione dello sviluppo di strategie per l’utilizzo di combinazioni di farmaci antimicrobici per prevenire lo sviluppo di infezioni post-trapianto nei pazienti colonizzati/infetti nella fase pre-trapianto e l’implementazione di norme di buona pratica clinica per la prevenzione delle infezioni. PREVENZIONE DELLA DIFFUSIONE DI INFEZIONI SOSTENUTE DA MICRORGANISMI MULTIRESISTENTI (MDR) IN AMBITO TRAPIANTOLOGICO E ANALISI DEL RISCHIO (SInT) - Evento Conclusivo Brochure evento Progetto CCM 2012 - PREVENZIONE DELLA DIFFUSIONE DI INFEZIONI SOSTENUTE DA MICRORGANISMI MULTIRESISTENTI (MDR) IN AMBITO TRAPIANTOLOGICO E ANALISI DEL RISCHIO (SInT) Progetto SInT-MDR - Newsletter dicembre 2014 Progetto SInT-MDR - Newsletter settembre 2014 Progetto SInT-MDR – Newsletter marzo 2014 FAQ    
Una scelta in Comune
[vc_row][vc_column][vc_column_text]Anche l’Ufficio Anagrafe può registrare la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti. La novità, introdotta dal cosiddetto Decreto “Milleproroghe” del 2009 e perfezionata dal “Decreto del Fare” del 2013, offre un’opportunità aggiuntiva ai maggiorenni che intendono esprimersi sulla donazione. In fase di richiesta o rinnovo della carta d’identità sempre più cittadini si sentiranno chiedere dagli operatori dell’anagrafe se intendono dichiarare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti: in caso positivo, la manifestazione confluisce direttamente nel Sistema Informativo Trapianti, consultabile in h 24 dai medici del coordinamento. Qui di seguito le città nelle quali il servizio è già attivo.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width="1/1"][vc_text_separator title="I comuni aderenti" title_align="separator_align_center"][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width="1/1"][vc_accordion collapsible="yes" active_tab="77777"][vc_accordion_tab title="Abruzzo"][vc_column_text]PIZZOLI PINETO FILETTO TERAMO MONTEREALE PENNE CORROPOLI GIULIANOVA RAIANO CHIETI TORNIMPARTE FRANCAVILLA AL MARE CITTA' SANT'ANGELO MOSCUFO LUCOLI MAGLIANO DE' MARSI PESCARA FOSSACESIA GUARDIAGRELE LANCIANO SAN GIOVANNI TEATINO POPOLI[/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Basilicata"][vc_column_text] MELFI FERRANDINA MARATEA MATERA POTENZA LATRONICO [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Calabria"][vc_column_text]COSENZA SANTA MARIA DEL CEDRO REGGIO DI CALABRIA RENDE CATANZARO MENDICINO PALMI TAURIANOVA [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Campania"][vc_column_text] CEPPALONI QUALIANO SAN GIORGIO DEL SANNIO ERCOLANO ACERRA BARONISSI [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Emilia Romagna"][vc_column_text]ALBINEA ALFONSINE ANZOLA DELL'EMILIA ARGELATO ARGENTA BAGNACAVALLO BAGNARA DI ROMAGNA BAGNO DI ROMAGNA BAGNOLO IN PIANO BARICELLA BENTIVOGLIO BIBBIANO BOLOGNA BUDRIO BUSSETO CADELBOSCO DI SOPRA CALDERARA DI RENO CALENDASCO CAORSO CARPI CARPINETI CASALECCHIO DI RENO CASALGRANDE CASOLA VALSENIO CASTEL BOLOGNESE CASTEL MAGGIORE CASTEL SAN PIETRO TERME CASTELFRANCO EMILIA CASTELLARANO CASTELLO D'ARGILE CASTELNOVO DI SOTTO CASTELNUOVO RANGONE CASTELVETRO DI MODENA CASTENASO CENTO CESENA COLLECCHIO CONSELICE COPPARO COTIGNOLA CREVALCORE DOZZA FAENZA FERRARA FIORANO MODENESE FORMIGINE FRASSINORO FUSIGNANO GALLIERA GRANAROLO DELL'EMILIA GUALTIERI GUIGLIA IMOLA LUGO LUZZARA MALALBERGO MARANELLO MARANO SUL PANARO MASSA LOMBARDA MEDESANO MEDICINA MERCATO SARACENO MINERBIO MISANO ADRIATICO MODENA MOLINELLA MONTECHIARUGOLO MONTEFIORINO NIBBIANO NOVELLARA NOVI DI MODENA OZZANO DELL'EMILIA PALAGANO PARMA PIEVE DI CENTO PREDAPPIO QUATTRO CASTELLA RAVENNA RICCIONE RIMINI ROTTOFRENO RUBIERA SALA BOLOGNESE SAN CESARIO SUL PANARO SAN LAZZARO DI SAVENA SAN MAURO PASCOLI SAN PIETRO IN CASALE SANT'AGATA BOLOGNESE SANT'AGATA SUL SANTERNO SARMATO SARSINA SASSO MARCONI SASSUOLO SAVIGNANO SUL PANARO SCANDIANO SISSA TRECASALI SOLAROLO SOLIERA SPILAMBERTO TRAVERSETOLO VIANO VIGNOLA VILLA MINOZZO ZOLA PREDOSA [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Lazio"][vc_column_text]APRILIA BORBONA FERENTINO FONTANA LIRI FUMONE GORGA MENTANA MONTE COMPATRI MONTE PORZIO CATONE MORICONE NETTUNO PETRELLA SALTO RIETI ROMA CAPITALE SANTI COSMA E DAMIANO TERRACINA VITERBO[/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Liguria"][vc_column_text]BOISSANO BONASSOLA CAMPOMORONE CICAGNA COGOLETO FINALE LIGURE GENOVA LA SPEZIA MONTEROSSO AL MARE QUILIANO RAPALLO SAVONA TOIRANO [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Lombardia"][vc_column_text]ABBADIA CERRETO ACQUANEGRA SUL CHIESE AIRUNO ALFIANELLO ALZATE BRIANZA AMBIVERE ANZANO DEL PARCO ARCONATE ARCORE ARESE AROSIO AZZANO SAN PAOLO AZZONE BAGNOLO CREMASCO BARDELLO BARZANA BARZANO' BASIANO BEDULITA BELLANO BERBENNO BERBENNO DI VALTELLINA BERGAMO BERTONICO BERZO INFERIORE BIANZANO BLEVIO BOFFALORA D'ADDA BOFFALORA SOPRA TICINO BOLTIERE BORGO SAN GIACOMO BORGO VIRGILIO BORMIO BOZZOLO BREMBATE BRENNA BRESCIA BRESSO BRIVIO BRUSAPORTO BUSTO GAROLFO CADORAGO CADREZZATE CANEGRATE CANONICA D'ADDA CAPRINO BERGAMASCO CARAVAGGIO CARAVATE CARDANO AL CAMPO CARENNO CARIMATE CARLAZZO CAROBBIO DEGLI ANGELI CARONNO PERTUSELLA CASALETTO LODIGIANO CASATENOVO CASELLE LURANI CASNIGO CASPOGGIO CASSAGO BRIANZA CASSINA DE' PECCHI CASTEGNATO CASTELDIDONE CASTELLANZA CASTELLO CABIAGLIO CASTELNUOVO BOCCA D'ADDA CASTENEDOLO CASTIONE DELLA PRESOLANA CASTRO CAZZANO SANT'ANDREA CENATE SOPRA CENE CERESARA CERNOBBIO CESATE CHIAVENNA CHIESA IN VALMALENCO CHIEVE CISANO BERGAMASCO CISERANO CIVO COLORINA COMO CONCESIO CORBETTA CORMANO CORRIDO CORTE PALASIO CORVINO SAN QUIRICO CREMELLA CURNO CURTATONE CUSANO MILANINO DALMINE DARFO BOARIO TERME DAZIO DESENZANO DEL GARDA DOLZAGO DUMENZA ELLO ERBA FAGGETO LARIO FILAGO FONTANELLA GARBAGNATE MILANESE GARBAGNATE MONASTERO GARDONE RIVIERA GHISALBA GONZAGA GORDONA GORLA MINORE GORLE GORNATE-OLONA GRANDATE GRASSOBBIO GRAVEDONA ED UNITI GROMO GUDO VISCONTI GUIDIZZOLO LANZADA LECCO LIVIGNO LOCATE DI TRIULZI LODI LOMAGNA LOMAZZO LONATO DEL GARDA MADONE MAGNAGO MAIRANO MALNATE MAPELLO MARMIROLO MARTINENGO MASATE MEDIGLIA MEDOLAGO MELLO MENAGGIO MESERO MILANO MOLTENO MOLTRASIO MONGUZZO MONTE MARENZO MONTICELLO BRIANZA MONTICHIARI MOTTEGGIANA MOZZO NAVE NEMBRO NOVIGLIO OLGINATE OLIVA GESSI OLTRE IL COLLE OSIO SOPRA OSIO SOTTO OSNAGO PADERNO D'ADDA PADERNO DUGNANO PALAZZAGO PASSIRANO PAVIA PIANTEDO PIEVE DI CORIANO PISOGNE PIURO POGGIRIDENTI PONTE NOSSA PONTERANICA PREGNANA MILANESE PRIMALUNA PROVAGLIO D'ISEO RANICA REVERE RHO RIPALTA CREMASCA RIVAROLO DEL RE ED UNITI RIVAROLO MANTOVANO RIVOLTA D'ADDA ROBBIATE ROBECCO D'OGLIO ROBECCO SUL NAVIGLIO ROGNO ROMANO DI LOMBARDIA ROVETTA SALE MARASINO SALERANO SUL LAMBRO SAMOLACO SAN DONATO MILANESE SAN FEDELE INTELVI SAN GIORGIO SU LEGNANO SAN GIULIANO MILANESE SAN MARTINO IN STRADA SAN PAOLO D'ARGON SANTO STEFANO TICINO SCANZOROSCIATE SENAGO SERIATE SERLE SESTO CALENDE SESTO ED UNITI SESTO SAN GIOVANNI SIRTORI SIZIANO SOLBIATE SOLZA SONDALO SONGAVAZZO SORISOLE SPINEDA SPRIANA SUISIO SUSTINENTE TAVERNERIO TORNO TORRE BOLDONE TORRE DE' ROVERI TORRE DI SANTA MARIA TORRE D'ISOLA TRESCORE BALNEARIO TRESIVIO TREVIGLIO TREVIOLO TROVO UGGIATE-TREVANO URGNANO VAL MASINO VALDIDENTRO VALDISOTTO VALFURVA VALMADRERA VALSOLDA VANZAGHELLO VEDANO OLONA VENEGONO SUPERIORE VERCEIA VERDERIO VILLA DI CHIAVENNA VILLA DI SERIO [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Marche"][vc_column_text] AGUGLIANO ANCONA ASCOLI PICENO CARTOCETO CHIARAVALLE CINGOLI COLLI DEL TRONTO CUPRAMONTANA FABRIANO FANO FERMO MOMBAROCCIO MONTE URANO MONTECALVO IN FOGLIA MONTECAROTTO MONTECASSIANO MONTELABBATE MONTEMAGGIORE AL METAURO MORRO D'ALBA MUCCIA PEDASO PESARO PIANDIMELETO PIEVEBOVIGLIANA PORTO SANT'ELPIDIO RECANATI SALTARA SAN BENEDETTO DEL TRONTO SANTA MARIA NUOVA SASSOCORVARO SENIGALLIA SERRUNGARINA TOLENTINO USSITA VALLEFOGLIA [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Molise"][vc_column_text] CASACALENDA LIMOSANO VINCHIATURO CAMPOBASSO RICCIA [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Piemonte"][vc_column_text] ALBA ALPIGNANO ANZOLA D'OSSOLA ARONA AVIGLIANA BACENO BARDONECCHIA BAROLO BEINASCO BEURA-CARDEZZA BOLLENGO BORGOSESIA BORRIANA BOVES BRANDIZZO BRUINO BUROLO BURONZO BUSCA CAFASSE CARAVINO CAREMA CARRU' CASELETTE CASTIGLIONE FALLETTO CAVAGLIA' CAVAGLIO D'AGOGNA CERRIONE CERVASCA CHIVASSO CIGLIANO COSSANO BELBO CRAVEGGIA CREVOLADOSSOLA CUNEO CUORGNE' DOMODOSSOLA DRONERO DRUENTO FARIGLIANO FIANO GARESSIO GATTINARA GERMAGNO GRINZANE CAVOUR GROSSO IVREA LA MORRA LANZO TORINESE LIVORNO FERRARIS MADONNA DEL SASSO MAGGIORA MASSINO VISCONTI MONDOVI' MONFORTE D'ALBA MONTELUPO ALBESE MOROZZO NONE NOVARA NOVELLO NOVI LIGURE OLEGGIO CASTELLO ORBASSANO ORNAVASSO PAESANA PECCO PEROSA ARGENTINA PIEVE VERGONTE PINEROLO POMARETTO PRAY QUARONA RIVA PRESSO CHIERI ROBILANTE RODDI ROMENTINO SALASCO SAN MAURO TORINESE SANT'ALBANO STURA SANTHIA' SAVIGLIANO SETTIMO TORINESE TRINO VEGLIO VERBANIA VERCELLI VERDUNO VERRUA SAVOIA VERZUOLO VILLADOSSOLA VILLAFALLETTO VILLANOVA CANAVESE VILLANOVA D'ASTI VILLASTELLONE VIRLE PIEMONTE VOLPIANO [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Puglia"][vc_column_text] VOLTURARA APPULA ALTAMURA MELISSANO CORIGLIANO D'OTRANTO BARLETTA CASTRIGNANO DE' GRECI SURBO FRANCAVILLA FONTANA PIETRAMONTECORVINO CANOSA DI PUGLIA UGGIANO LA CHIESA BICCARI MONTERONI DI LECCE CRISPIANO SAVA MINERVINO DI LECCE SCORRANO MOLFETTA MONOPOLI [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Sardegna"][vc_column_text]ASSEMINI BARRALI BAUNEI BELVI CAGLIARI CARBONIA FLORINAS IGLESIAS ITTIRI JERZU LANUSEI NULVI NUORO NURRI ORISTANO OSILO OZIERI SAN VERO MILIS SASSARI SERDIANA SESTU SEUI TEMPIO PAUSANIA TERGU URI VILLA VERDE[/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Sicilia"][vc_column_text]CAMPOBELLO DI LICATA ROCCAMENA DELIA VILLAFRANCA TIRRENA MENFI VALDINA MELILLI AVOLA CHIUSA SCLAFANI BAGHERIA BALESTRATE TUSA SAN CATALDO ALIA SIRACUSA SAN SALVATORE DI FITALIA CASTELBUONO ACI SANT'ANTONIO[/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Toscana"][vc_column_text]ABBADIA SAN SALVATORE ALTOPASCIO AREZZO ASCIANO BARBERINO DI MUGELLO BORGO SAN LORENZO BUONCONVENTO CALENZANO CAMAIORE CAMPAGNATICO CAMPO NELL'ELBA CAPANNORI CARMIGNANO CASTELFRANCO PIANDISCO' CASTELLINA IN CHIANTI CASTELNUOVO BERARDENGA CASTIGLION FIBOCCHI CASTIGLION FIORENTINO CAVRIGLIA CETONA CHIANCIANO TERME CHIUSDINO CHIUSI CINIGIANO CIVITELLA IN VAL DI CHIANA COLLE DI VAL D'ELSA FIESOLE FIGLINE E INCISA VALDARNO FOLLONICA GAIOLE IN CHIANTI GAMBASSI TERME LASTRA A SIGNA LUCCA MONTAIONE MONTALE MONTELUPO FIORENTINO MONTEPULCIANO MONTERIGGIONI MONTERONI D'ARBIA MONTESPERTOLI MONTEVARCHI MONTICIANO MURLO PESCAGLIA PIANCASTAGNAIO PIENZA PIOMBINO POGGIBONSI POGGIO A CAIANO PONTASSIEVE PRATO RADDA IN CHIANTI RADICOFANI RADICONDOLI RAPOLANO TERME RIGNANO SULL'ARNO ROSIGNANO MARITTIMO RUFINA SAN CASCIANO DEI BAGNI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA SAN GIMIGNANO SAN GIOVANNI D'ASSO SARTEANO SCARPERIA E SAN PIERO SERAVEZZA SERRAVALLE PISTOIESE SIENA SINALUNGA SORANO SOVICILLE TORRITA DI SIENA TREQUANDA VICCHIO [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Umbria"][vc_column_text] ALVIANO ARRONE AVIGLIANO UMBRO BASCHI BASTIA UMBRA CANNARA CASTEL RITALDI CASTEL VISCARDO CASTIGLIONE DEL LAGO CERRETO DI SPOLETO CITERNA CITTA' DELLA PIEVE COLLAZZONE CORCIANO DERUTA FERENTILLO FICULLE FOLIGNO FOSSATO DI VICO GIANO DELL'UMBRIA GUALDO CATTANEO GUALDO TADINO GUBBIO LUGNANO IN TEVERINA MAGIONE MARSCIANO MASSA MARTANA MONTE CASTELLO DI VIBIO MONTELEONE D'ORVIETO MONTONE NARNI OTRICOLI PACIANO PANICALE PASSIGNANO SUL TRASIMENO PENNA IN TEVERINA PERUGIA PIEGARO SAN GEMINI SAN VENANZO SIGILLO SPELLO TERNI TODI TREVI TUORO SUL TRASIMENO UMBERTIDE [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Veneto"][vc_column_text]ADRIA AGORDO ARIANO NEL POLESINE ARZIGNANO BADIA POLESINE BREDA DI PIAVE CASTELNOVO BARIANO COSTA DI ROVIGO DUEVILLE ESTE FONTANIVA FORNO DI ZOLDO FOSSO' LIMANA MARANO VICENTINO MARTELLAGO MASER MESTRINO MIRA MIRANO MONTEBELLUNA MONTECCHIO MAGGIORE MONTICELLO CONTE OTTO NEGRAR ORSAGO PIOVE DI SACCO RECOARO TERME RIESE PIO X SAN POLO DI PIAVE SAN STINO DI LIVENZA SPINEA THIENE VAL DI ZOLDO VALDAGNO VALEGGIO SUL MINCIO VERONA VIGONZA[/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="Valle D'Aosta"][vc_column_text] QUART GRESSAN CHAMPDEPRAZ ARVIER CHALLAND-SAINT-VICTOR CHALLAND-SAINT-ANSELME COURMAYEUR AYAS CHARVENSOD RHEMES-NOTRE-DAME SARRE PONT-SAINT-MARTIN VILLENEUVE [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO"][vc_column_text]BOLZANO/BOZEN BRESSANONE/BRIXEN BRONZOLO/BRANZOLL BRUNICO/BRUNECK CAINES/KUENS CALDARO SULLA STRADA DEL VINO/KALTERN AN DER WEINS CAMPO TURES/SAND IN TAUFERS CASTELROTTO/KASTELRUTH CORVARA IN BADIA/CORVARA FALZES/PFALZEN LAGUNDO/ALGUND MERANO/MERAN NALLES/NALS NOVA LEVANTE/WELSCHNOFEN POSTAL/BURGSTALL PROVES/PROVEIS RENON/RITTEN RIFIANO/RIFFIAN SAN LEONARDO IN PASSIRIA/ST. LEONHARD IN PASSEIER SARENTINO/SARNTAL SCENA/SCHENNA SELVA DEI MOLINI/MUEHLWALD SENALE-SAN FELICE/UNSERE LIEBE FRAU IM WALDE-ST. F SLUDERNO/SCHLUDERNS TERENTO/TERENTEN TERLANO/TERLAN VALLE AURINA/AHRNTAL VARNA/VAHRN VELTURNO/FELDTHURNS [/vc_column_text][/vc_accordion_tab][vc_accordion_tab title="PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTo"][vc_column_text] PERGINE VALSUGANA ARCO

1 2 3 4
Cerca nel sito

Copyright © 2015 - Un progetto del Centro Nazionale Trapianti - Una produzione Think2it